affittare la prima casa

Affittare la prima casa: ecco tutto quello che devi sapere

Molti proprietari di prima casa decidono di affittare il proprio immobile per andare ad abitare in uno più piccolo ed economico oppure per trasferirsi in un altra città.

Stavi pensando di fare la stessa cosa ma non sai se ti conviene?

Affittare la prima casa: quando si può?

Sempre più persone si chiedono se si può affittare la prima casa dove risulta la propria residenza.

Un contratto di locazione rappresenta infatti un’entrata economica per il proprietario, che però può essere frenato da alcuni dubbi, soprattutto per quanto riguarda le agevolazioni usufruite per l’acquisto dell’immobile in qualità di prima casa.

In realtà per usufruire delle agevolazioni fiscali prima casa non é necessario mantenere la residenza in quell’appartamento (circolari Agenzia Entrate n. 38 del 12/08/2005, n. 19/E del 01/03/2001 e n. 1/E del 02/03/1994).

La legge specifica che é requisito fondamentale mantenere la residenza nel comune ove é ubicato l’immobile, ma non necessariamente in quell’immobile.

Nonostante affitti la prima casa, quindi, non perderai i benefici fiscali goduti, tuttavia é necessario che:

  • L’immobile non sia di lusso;
  • Tu non possegga altri immobili acquistati con beneficio prima casa;
  • L’immobile non venga venduto prima di 5 anni. Se lo vendi prima di 5 anni (conteggiati dall’acquisto), entro un ulteriore anno devi comprarne uno nuovo (cosiddetta “sostituzione prima casa”) altrimenti perdi i benefici fiscali.

Affittare la prima casa: si perdono le agevolazioni?

Si può affittare la prima casa acquistata senza perdere le agevolazioni fiscali. L’importante é che tu mantenga la residenza (o la tua attività economica) nel comune in cui si trova l’immobile: non perderai quindi le agevolazioni fruite sull’IVA (o imposta di registro), sull’imposta ipotecaria e sull’imposta catastale.

Diverso é il discorso della detrazione degli interessi passivi su mutuo. Affinché tu possa detrarre dall’IRPEF il 19% degli interessi passivi, é necessario che tu abbia residenza non non solo in quel comune, ma specificatamente nell’immobile per cui hai chiesto il mutuo.

Quindi, in caso di affitto, mantieni benefici sulle tasse pagate, ma non puoi detrarre gli interessi dall’IRPEF.

Affittare la prima casa: dopo quanto tempo?

Puoi affittare la prima casa già dal giorno dopo che l’hai acquistata. La legge infatti non dice che tu debba necessariamente avere la residenza nell’appartamento comprato con le agevolazioni fiscali, ma basta che tu sa residente o abbia la tua attività nello stesso Comune ove si trova l’immobile.

Diverso é il discorso della vendita dell’immobile acquistato, che non si può vendere prima dei 5 anni. Ma anche lì ci sono delle eccezioni: se lo vendi prima dei cinque anni non perdi comunque le agevolazioni fiscali se, entro un anno dalla vendita ne compri un’altro, sempre da adibire a prima casa.

Fonte

Stai cercando casa nella provincia di Rovigo?

Consulta il nostro sito!

Contattaci!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here