7 CONSIGLI PER AFFITTARE CASA A ROVIGO

7 CONSIGLI PER AFFITTARE CASA A ROVIGO

Vuoi affittare casa ma non sai come fare? Stai valutando fra locazione o vendita? Agenzia Immobiliare La Fontana oggi vi fornierà 7 consigli per affittare casa a Rovigo.

La legge di Stabilità del 2016 ha cambiato la normativa disciplinante il contratto di affitto. Con le nuove norme, è il locatore (il proprietario di casa) che deve effettuare la registrazione del contratto presso l’Agenzia delle Entrate entro 30 giorni dalla firma. Il contratto deve essere registrato se supera un mese.

Solo il proprietario può registrare il contratto e se non vi provvede il contratto viene considerato inesistente. da ciò ne consegue che, in caso di inquilino moroso oppure di mancata liberazione dell’appartamento alla scadenza, non si potrà procedere con lo sfratto con sistema abbreviato, ma si dovrà necessariamente intentare una causa ordinaria, molto più lunga e costosa.

Per evitare di incorrere in spiacevoli inconvenienti, è bene fare attenzione ad alcune regole per affittare casa:

1. Scegli bene gli inquilini

Nonostante esista lo sfratto, non è sempre così facile liberare un’immobile in caso di inquilino molesto. Prima di stipulare il contratto quindi, il proprietario può chiedere di vedere le ultime due buste paga (se l’inquilino é un lavoratore dipendente) o l’ultimo modello Unico (se è un lavoratore autonomo).

2. Chiedi le referenze

Se la controparte sostiene di essere già stata in affitto altrove, chiedere delle referenze, ossia il numero di telefono dell’ex proprietario di casa e chiamare per chiedere informazioni generali (se l’inquilino pagava puntualmente, se non ha fatto danni alla casa, ecc.).

3. Fai la lista dei mobili

Al momento della stipula del contratto, se la casa è arredata, per tutelarsi occorre allegare una lista dei mobili presenti e, se possibile, scattare anche delle foto.

4. Fai la voltura delle utenze

Prima dell’arrivo del nuovo inquilino, occorre annotarsi i numeri dei contatori e fare eventualmente la voltura delle utenze.

5. Offri una classe energetica alta

Il prezzo deve essere commisurato anche all’indice di prestazione energetica. Più alta è la classe (A, B), minori saranno i consumi. Se la classe è bassa, si tratta di un appartamento dispendioso in termini di utenza (soprattutto se autonoma) e quindi il prezzo scende.

6. Attenzione al metodo di pagamento

Gli affitti devono essere riscossi sempre attraverso metodi rintracciabili (assegni, bonifici, vaglia postali, ecc.). Non contanti.

7. Stipula una polizza assicurativa.

Prima di affittare casa è possibile inserire nel contratto l’obbligo, per l’inquilino, di stipulare una polizza di assicurazione nel caso in cui l’inquilino dovesse perdere il lavoro. In tal caso, sarà l’assicurazione a pagare il proprietario nei casi e nei limiti previsti.

Vuoi affittare la tua casa a Rovigo?

Contatta ora Agenzia La Fontana!

Contattaci!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here